“Ricominciare dai nostri luoghi, prendendosi cura delle diversità ferite”. Sarà questo il tema della terza edizione delle “Serate di fede e cultura”, promosse dal Settore Adulti di Ac.

Gli appuntamenti di quest’anno saranno:

  • venerdì 21 giugno a San Ferdinando, presso l’Oratorio San Domenico Savio della parrocchia San Ferdinando Re
  • lunedì 8 luglio Bisceglie, presso il Casale di Pacciano.

Tutti gli incontri inizieranno alle ore 19.30.

La prima serata, introdotta dai Vicepresidenti del Settore Adulti di Ac, Angela Macchia e Michele Casiero, e accompagnata dalla riflessione dell’Assistente unitario di Ac, don Gaetano Corvasce, prevede un contributo di mons. Domenico Marrone, parroco di San Ferdinando Re e docente di Teologia morale presso la Facoltà teologica pugliese, che ha accolto con gioia e grande disponibilità l’iniziativa del Settore Adulti di Ac e offrendo l’ospitalità dell’oratorio parrocchiale e una preziosa collaborazione per l’organizzazione della serata.

L’itinerario di quest’anno prenderà in esame alcuni documenti del Magistero di Papa Francesco sulle tematiche della dignità umana, del rispetto della biodiversità e dell’ecologia integrale. In particolare, si prenderanno come riferimenti la Lett. enc. Fratelli tutti, 18-21 e 77-79 e la Catechesi – “Guarire il mondo”:  La destinazione universale dei beni e la virtù della speranza (Udienza generale del 26 agosto 2020).

L’iniziativa è stata annunciata da una comunicazione firmata da:

  • Don Gaetano Corvasce, Assistente unitario dell’Azione Cattolica.
  • Maria Lanotte, Presidente diocesano.
  • Angela Macchia e Michele Casiero, Vicepresidenti del Settore Adulti di AC.
  • L’Equipe diocesana del SA di Azione Cattolica