Home Politica Dimissioni Patruno dalla presidenza del Consiglio, la riflessione di Aniello Masciulli

Dimissioni Patruno dalla presidenza del Consiglio, la riflessione di Aniello Masciulli

«Il futuro? Lavorare tutti e sin da subito»

Riceviamo e pubblichiamo una nota a firma del consigliere comunale Aniello Masciulli:

«All’indomani delle dimissioni da Presidente del Consiglio Comunale di Andrea Patruno e del suo “dichiarato” passaggio all’opposizione, non ci si può esimere da qualche considerazione sulla maggioranza della Sindaca pro-tempore:

– con l’addio di Andrea Patruno si infrange il patto elettorale fondativo della lista “Città Futura” risultata poi vincente, seppur non a maggioranza, nelle elezioni comunali di Giugno 2022.

– i cittadini elettori e loro votanti cosa ne pensano? Anche e soprattutto alla luce dei temi di contrasto emersi tra Patruno e la sua ex maggioranza?

– Orizzonti, per stessa ammissione dei suoi autorevoli componenti, voleva rendersi co-protagonista di una nuova fase della vita politica-amministrativa sanferdinandese pregna di grandi aspettative e con grande partecipazione.

– Le precedenti dimissioni da Assessore di Fabio Capacchione, avevano solo motivazioni di carattere personale? O forse, come più plausibile, rappresentavano già una “frattura interna” alla vecchia guardia che aveva rinunciato a sostenere un secondo mandato del Sindaco Puttilli pur di puntare sulla Camporeale?

– La verità è che oggi un pò tutti cominciano a prendere atto che la “Bolla Politica” vincente nel Giugno 2022, altro non era che un’operazione di potere, priva di contenuti e autorevolezza e falsamente presentata come innovativa e futurista.

Il futuro? Lavorare tutti e sin da subito, in Consiglio Comunale ma non solo, per essere pronti a far svoltare la nostra comunità e riprendere il cammino del confronto, della crescita e della partecipazione democratica».

Exit mobile version