Home Politica Personale, Camporeale: «12 assunzioni in 12 mesi per far funzionare l’amministrazione»

Personale, Camporeale: «12 assunzioni in 12 mesi per far funzionare l’amministrazione»

Parla la Sindaca di San Ferdinando: «Abbiamo trovato una situazione disastrosa»

Una nuova assunzione ed un pensionamento: le porte del settore finanziario del Comune di San Ferdinando di Puglia sono in continuo movimento in questi giorni per l’ingresso di Marta Patruno in qualità di responsabile di entrate, servizio provveditorato ed economato, ed il congedo di Ruggiero Rinella dell’Ufficio ragioneria. Continua il necessario impinguamento del personale comunale.
«Abbiamo salutato questa mattina Rinella, uno storico dipendente di questo Ente – commenta la sindaca Arianna Camporeale – , festeggiandolo e ringraziandolo per il diligente e prezioso apporto da oltre 43 anni. Poche ore prima avevamo accolto Patruno, giunta a San Ferdinando in seguito allo scorrimento della graduatoria concorsuale di Ordona: andrà a rafforzare un settore nevralgico per il funzionamento del nostro Comune».

Salgono a 12 le nuove assunzioni in 12 mesi: sono state stabilizzate a tempo pieno 3 figure dell’Ufficio di Piano Ambito Tavoliere Meridionale, lavoratrici precarie dal 2018; a seguire, sono state assunte altre 3 assistenti sociali mediante scorrimento di graduatoria del Comune di Sannicandro Garganico; dallo scorrimento di graduatoria dal Comune di Spinazzola, è arrivata una istruttrice economico-finanziaria, ed è stata stabilizzata un’ulteriore figura di istruttore amministrativo sul fondo di solidarietà comunale; ricorrendo alle risorse finanziarie da parte dell’Agenzia di coesione territoriale, sono stati conferiti 2 incarichi di collaborazione professionale per 3 anni per partecipare ai bandi del Pnrr. A loro, oltre alla nuova responsabile del settore finanziario, Patruno, si aggiunge l’architetto che è stato chiamato a dirigere il Settore Lavori Pubblici, Sicurezza, Ambiente, Patrimonio e Demanio, fermo fino a quel momento per carenza di personale.
«Abbiamo trovato una situazione disastrosa – ricorda la sindaca, dopo un anno dal suo insediamento – con uffici vuoti e impossibilità anche ad istruire le pratiche concorsuali per nuove assunzioni. In questi 12 mesi, abbiamo fatto di necessità virtù, ricorrendo a graduatorie esterne, per assicurare il funzionamento necessario della macchina amministrativa. Basti pensare che siamo già riusciti ad intercettare oltre 4 milioni di euro di fondi del Pnrr, impensabili senza personale. Queste nuove e motivate forze ora contribuiranno a garantire servizi celeri ed efficaci alla cittadinanza».
Exit mobile version