Home Cronaca Assalto a portavalori nel 2018, arrestati coniugi di San Ferdinando di Puglia

Assalto a portavalori nel 2018, arrestati coniugi di San Ferdinando di Puglia

Vasta operazione della Polizia di Stato all'alba, manette ai polsi per altre 6 persone

Armati di kalashnikov assaltarono un furgone portavalori l’8 gennaio 2018 sulla superstrada 613 Lecce-Brindisi, utilizzando chiodi a quattro punte per bloccare il traffico: ma il colpo fallì e i banditi, almeno 10 soggetti, furono costretti alla fuga. Dopo più di due anni si chiude il cerchio sulla ricerca della banda e questa mattina, alle prime luci dell’alba, la Polizia di Stato, nell’ambito delle indagini partite proprio da quell’episodio, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 8 persone, con perquisizioni effettuate tra Monopoli, Bari e Foggia.

Quel giorno il blindato viaggiava in direzione Brindisi quando venne letteralmente assaltato dopo lo svincolo per San Pietro Vernotico, bloccando il traffico con chiodi a quattro punte. Ma qualcosa andò storto ed i malviventi furono costretti alla fuga. Le immediate ricerche della Polizia consentirono di rintracciare un furgone bianco abbandonato dai rapinatori, prezioso per le indagini, ed altre 4 auto abbandonate nella stessa zona.

Inseguito all’operazione portata a termine questa mattina, sono finiti in carcere: R. L’., 50 anni di Monopoli e P. L., 29 anni di Monopoli, rispettivamente padre e figlio; C. M., 63 anni di Foggia; N. A., 60 anni di San Ferdinando di Puglia e A. P., 57 anni di San Ferdinando di Puglia (coniugi); P. P., 56 anni di Foggia. Infine un obbligo di dimora per A. L. R., 64 anni di Lucera. L’ottavo non è stato ancora rintracciato.

Exit mobile version