L’Italcarciofi perde di misura contro la Futsal Andria: 1-2 il finale

L’Italcarciofi perde di misura contro la Futsal Andria: 1-2 il finale

Grave errore arbitrale nella ripresa, seconda sconfitta consecutiva

Seconda sconfitta consecutiva, ma che rammarico. L’Italcarciofi San Ferdinando 1942 esce senza punti dal “PalaPertini” di Trinitapoli perdendo 2-1 contro la Florigel Futsal Andria. Gara molto equilibrata quella andata in scena in terra ofantina, probabilmente – ci viene da dire – decisa da un episodio.

L’equilibrio nella prima frazione viene spezzato dal San Ferdinando al 12’ della prima frazione con la rete di Lombardi che sfrutta al meglio un assist da fallo laterale. L’Andria non subisce il contraccolpo psicologico e trova il pari a 50” dall’intervallo con una rete di pregevole fattura: assist di tacco di Tortora e colpo di testa vincente di Magno che manda le squadre al riposo sull’1-1.

Nella ripresa ritmi altissimi e tante occasioni da una parte e dall’altra. Al 11’ il gialloverde Angelo Cassanelli viene espulso, per un presunto fallo di mano in realtà commesso da un giocatore andriese. Un errore tecnico che lascia in inferiorità numerica i padroni di casa che comunque reggono gli assalti andriesi. Ristabilita la parità numerica però l’Andria trova il lampo a 4 minuti dalla sirena. Iodice parte in velocità sulla destra e scarica un potente destro che non lascia scampo all’estremo di casa. E’ la rete dell’1-2 che decide il match nonostante gli attacchi con il quinto di movimento della squadra di mister Russo.