Uomo di 48 anni ucciso con un colpo alla gola sulla Ss 16bis

Era a bordo del suo camion, altezza San Ferdinando di Puglia

Un’esecuzione in piena regola. La vittima è Luigi Bruno Battipaglia, 48 anni originario di Nocera Inferiore in provincia di Napoli, freddato nella notte con un colpo alla gola mentre percorreva col suo camion carico di verdure la statale 16 bis all’altezza di San Ferdinando di Puglia, in direzione di Bari, mentre stava raggiungendo il mercato ortofrutticolo di Molfetta. L’arma utilizzata dai killer è un fucile calibro 12. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri il mezzo di Battipaglia sarebbe stato affiancato da un’auto a bordo della quale viaggiava chi poi materialmente sarebbe sceso e avrebbe sparato senza lasciargli scampo.

I carabinieri in queste ore stanno ascoltando i parenti della vittima in cerca di indizi. Ancora da scoprire le motivazioni che avrebbero spinto gli esecutori a commettere l’omicidio e la loro identità. Fra le ipotesi la più accreditata potrebbe essere quella di un tentativo di rapina finito male, anche se dal camion non sono stati portati via né merce né soldi. Viene presa in esame anche la pista dello scambio di persona. Di sicuro chi ha agito, lo ha fatto per uccidere l’uomo.