Freddato mentre era in auto, muore 59enne

A San Ferdinando di Puglia, vecchia conoscenza forze dell’ordine

Era a bordo della sua Fiat  Punto grigia vecchio modello quando è stato freddato da diversi colpi di arma da fuoco, pistola e fucile, esplosi da due killer che lo hanno affiancato per poi scappare a bordo di un’auto di grossa cilindrata. È successo questa mattina prima delle 6 a San Ferdinando di Puglia in via Roma, nel centro della città. La vittima è Giuseppe Valerio, 59 anni e vecchia conoscenza delle forze dell’ordine, stava andando a lavoro. Era il proprietario di un’azienda di ortofrutta nella zona pip. All’asta aveva acquistato l’azienda di Carlo Garofalo, ucciso il 22 aprile del 2007.

Suo fratello era Biagio, ammazzato sempre a San Ferdinando il 28 gennaio del 2008 in un circolo privato alle spalle di pizza della Costituzione, in via Cialdini. I fratelli furono coinvolti nell’operazione “Cynara” che smantellò un’organizzazione che si occupava di truffe con i fondi della legge 488. Dall’uccisione di Biagio, la vittima sembrava si fosse defilato, cercando di cambiare stile di vita abbracciando la professione dei Testimoni di Geova. I carabinieri, coordinati dal magistrato della Direzione distrettuale antimafia, Isabella Ginefra, stanno ascoltando diverse persone e non escludono nessuna pista, neanche quelle professionale dell’uomo.