Ferisce e insegue la ex fidanzata, 20enne in manette

Ferisce e insegue la ex fidanzata, 20enne in manette

Ragazza allerta 112, lui finisce ai domiciliari

Poteva trasformarsi in tragedia, a San Ferdinando di Puglia, la fine della storia tra due ventenni. Il ragazzo Emanuele Fuochiello non si è voluto rassegnare alla fine della relazione e ha assunto atteggiamenti violenti. Pochi giorni prima del suo arresto il giovane nel corso una lite provocata dal rifiuto della giovane di riallacciare la relazione, le aveva ferito le dita di una mano. L’epilogo lunedì scorso, quando la giovane ha chiamato il 112 perché all’uscita di scuola c’era il Fuochiciello ad aspettarla.

I carabinieri hanno sorpreso il giovane mentre stava nuovamente discutendo con l’ex fidanzata. Lo hanno perquisito l’hanno trovato in possesso di un grosso coltello da cucina nascosto addosso.
Il giovane, a seguito dell’udienza di convalida dell’arresto, è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Risponderà dei reati di atti persecutori e porto abusivo di arma bianca.