Attentato al sindaco, vertice in Prefettura

Tavolo tecnico sulla sicurezza di San Ferdinando di Puglia

La presenza costante di almeno una pattuglia fra Carabinieri, Polizia o Guardia di Finanza che giri durante la notte per le strade di San Ferdinando di Puglia e coordini l’attività degli istituti di vigilanza privata. La richiesta del sindaco pare abbia trovato un parere favorevole. Questo è quanto è trapelato dall’incontro blindato che si è tenuta questo pomeriggio alle 17.30 in Prefettura a Barletta. Al tavolo tecnico hanno partecipato il Prefetto della provincia di Barletta-Andria-Trani Antonietta Cerniglia, i vertici delle forze dell’ordine del territorio, il primo cittadino di San Ferdinando Salvatore Puttilli e il suo assessore Giacomo Rosario De Michele. Il primo cittadino alla termine della riunione non si è sbilanciato e non ha rilasciato dichiarazioni.

L’incontro in Prefettura, lo ricordiamo, è stato convocato all’indomani dell’incendio che ha distrutto l’auto personale di Puttilli, una Fiat Croma modello station wagon, mentre era parcheggiata davanti a casa sua nella notte fra sabato e domenica. Il sindaco non ha dubbi che si sia trattato di “un atto intimidatorio” di qualcuno che avrebbe voluto colpire la sua vita amministrativa più che personale. Le indagini stanno andando avanti. Per ora non si conoscono ancora i nomi e le cause del gesto.